X Factor- Pagelle, parte II

X factor



I Moderni- Back it Up: per la mamma, la sorella e qualche amico gentile a cui frega qualcosa della mia opinione. Io, 'sti qui, non li avrei presi. Non avrei preso neppure Le Cinque, sia chiaro, specie da quando ho smesso col coro parrocchiale, ma questi ragazzi proprio li avrei scartati. Con la morte nel cuore, perchè sono intelligenti, simpatici, divertenti ed abilissimi a tenere la scena. Ma cantare in gruppo è tutta un'altra cosa- e i Giudici se ne sono accorti benissimo. Questa esibizione è uguale a tutte le altre viste finora: perfetta dal punto di vista scenico, imbarazzante da quello musicale. Partono male e restano calanti per tutto il pezzo, con macroscopici errori di gestione del mezzo tecnologico che rendono ancora più evidenti le loro pecche. Meritano in ogni caso la palma della giustificazione più originale, perchè sostenere che ciò che li danneggia è l'amplificazione è quanto di più singolare si sia mai sentito, specialmente a metà di un talent di questo tipo, dove si presuppone che se anche non avessi saputo tenere un microfono in mano, magari avresti anche potuto imparare a farlo. Ci pensa la compassionevole Arisa a distribuire qualche fondamentale, del tipo "stacca il microfono dalla bocca, quando canti"- e uno pensa che vabbè l'alternativo, vabbè la cantina, vabbè  che siamo misci... ma neanche il magnetofono Geloso o il karaoke for kids, c'hanno avuto??????????????
Voto: 5 meno meno meno




Jessica- Folle Città: Parto da ciò che non mi spiego- e cioè perchè Elio ed Arisa continuino ad esaltare questa concorrente, le cui pecche vocali sono via via più evidenti. Morgan è attizzato dall'allure horror della fanciulla (detto inter nos, ma non gli è bastata, Asia Argento?), la Ventura si bea di aver finalmente trovato una musicalmente più ignorante di lei, ma i cui gusti si indirizzano allo stesso filone, discotecaro sul fronte internazionale, altrimenti italianissimo (dimenticavo: Simona batte Jessica anche sull'inglese... sicuri che non siamo a Super Quark?). In ogni caso, i complimenti che riceve ogni volta sono per me incomprensibili: con tutta che le danno sempre le stesse canzoni o giù di lì (imbarazzante l'esordio con Caffè Nero Bollente, lo stesso pezzo portato ai casting), riesce sempre ad appiattirle con la stessa timbrica, la stessa interpretazione, pure le stesse stecche. Dopo lo sguardo, anche la voce, fissa. Ieri sera sembrava la Bertè dei poveri, la volta scorsa ha massacrato Slave to the Rhythm, due volte fa ha cantato "Messaggio" come se fosse stata "Minaccia"... quando si dice "canta da far paura..."

Voto: 5


Valerio- Cigarettes and Coffe: Altra grande incognita del casting, nel senso che è dalla sua prima comparsa, sul palco, con la mamma, che ci chiediamo perchè mai lo abbiano scelto. Al bootcamp è stato l'unico ad aver stonato paurosamente, in un'interpretazione globalmente sbiadita, nel loft si rivela immaturo, frignone, superficiale e sempre con quell'aria da "ciao-mamma-guarda-come-mi-diverto"- e pazienza se il pubblico fischia e il tuo giudice sta dicendo che gli fai schifo e non vuole più giocare con te. Era l'eliminato annunciato, ieri sera, dopo due ballottaggi di fila- e ovviamente azzecca il primo brano da quando è ad X Factor e lo canta al meglio delle sue possibilità. alla fine, si scopre che si è rasato i peli sul petto. A questo punto, vorrei sentirlo cantare da calvo...

voto 6 più



PS. il momento clou della serata è la valanga di miserie che Morgan getta su questo ragazzo: il quale, c.v.d., continua a guardarlo col sorriso sulle labbra. Quindi, i casi sono due: o erano complici della messinscena (perfetta per il popolo bue di morganatica memoria: non a caso, lo salva dalla eliminazione annunciata) o 'sto ragazzo ambisce, più che alla fama e alla gloria terrene, a un posto nel calendario di Frate Indovino, visto che nell'album Panini suo fratello Diego Milito c'è già...


Antonella- Mad About You: è la più brava, la più completa, la più matura, la più bella e gran parte del merito va ad Arisa che è riuscita a trasformare un'aiuto pizzaiola rockettara e un po' truzzetta in una splendida donna, capace di sedurre con gli occhi, con il corpo e con la voce. Inconfondibile sin dalle prime note, quasi sempre intonatissima, con la straordinaria capacità di indossare qualsiasi pezzo come se fosse stato tagliato su misura per lei. Rispetto alla perfetta ma algida Nicole, lei si emoziona e sa emozionare, al punto che le si perdonano tutti gli errori, per quanto rari: ieri sera ha sbavato sulle note alte di un pezzo che in prova le riusciva benissimo, ma il sentiero delle sue esibizione porta dritto al cuore e passa per un X Factor che qui c'è- ed è bello grosso.

voto 7 più 




Ballottaggio. Il popolo bue casca platealmente nella strategia di Morgan e in sfida vanno i due gruppi di Elio. Che applica l'unica strategia possibile, visto il trappolone dell'avversario, salvando il gruppo meno forte, quello cioè che ha ancora qualche possibilità di farcela. La mannaia si abbatte sulle Cafè Margot, fra il disappunto di tutti, percè le due ragazze sono davvero brave e forse avrebbero meritato la finale: anzi, se ci sono andati i Kymera, l'anno scorso, queste meriterebbero di aprire la cerimonia dei Grammy Awards. Una tantum, vado controcorrente e non sono dispiaciuta del verdetto: loro sono brave, ma l'occhialuta ha un modo di stare sul palco che mi ha sempre infastidito, inelegante, al limite dello sguaiato. Avrebbero forse dovuto puntare su performance di maggiore classe, non solo vocale, ma anche scenografica, come nota la sempre sagace Ornella Vanoni in un twitter dall'aldilà, laddove dice che un po' di tacco e un filo di trucco non fanno male a nessuno. Lasciar carta bianca a chiunque, come fa Elio quest'anno, non è sempre la carta vincente e se vale per i Moderni, che hanno il loro punto di forza nella capacità di tenere la scena, si è rivelato un boomerang per questo duo. Il sincero rammarico, invece, è per una pecca della regia, rea di non aver inquadrato Paola Folli durante l'interpretazione di Domani, nel pezzo a cappella de I Moderni (la voce solista dell'originale era la sua): non eravamo neppure in fascia protetta, insomma... almeno il labiale, potevate mandarlo in onda...
ciao
ale

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

bla78 12/21/2011 08:56

Anche la prossima puntata di X Factor si preannuncia interessante... http://xfactor.sky.it/2011/12/20/vita-da-loft-a-tutta-musica/

alessandra (raravis) 12/12/2011 09:26

Paola, purtroppo io sono di parte, nel senso che con la Dani condividiamo l'esperienza di figlie che suonano seriamente. Per "seriamente" intendo un conservatorio affrontato dalla prima media e uno studio assiduo dello strumento. Mia figlia suona il violino- e quindi ha anche un diploma di pianoforte complementare, preso in terza media, assieme al diploma di solfeggio. tutto questo, studiando, studiando, studiando. E le prospettive future sono ancora di studio, per anni anni e anni. E di sacrifici quotidiani per noi che stiamo loro dietro, facendo sacrifici di ogni genere, trasformandoci in taxi, portandole dappertutto, pur di seguirle in quella che è sì una passione, ma fatta di tanta fatica. Mio marito e mio suocero sono due melomani- e mia figlia è cresciuta ascoltando musica, dal mattino alla sera. Passa il suo tempo libero su you tube, scaricando studi e brani - e guai se così non fosse, perchè l'ascolto è fondamentale, tanto quanto la tecnica. tutta questa premessa per dirti che vedere ragazzetti ignoranti come scarpe, che neanche conoscono le scale ma che, grazie a poche puntate da privilegiati sotto i riflettori si comportano come prime donne o hanno il crollo di nervi perchè sono lontani dalla mamma o maltrattati dai loro insegnanti, onestamente è cosa che mal sopporto. Ed è per questo che di solito sono cattiva, nei giudizi: perché la misica vera non abita ad XFactor,indipendentemente da quello che ci vogliono far credere la produzione, gli autori e i giudici. Prova ne è che questi ragazzi sono semplici interpreti, il più delle volte meri esecutori, incapaci di cogliere tutta la ricchezza di questo mondo. C'è stato un unico complesso degno di questo nome, su quel palco- i Cluster: uno di loro è il figlio del professore di solfeggio delle nostre ragazze, e tutti si sono formati al conservatorio di Genova, a suon di diplomi di musica e perfezionamenti successivi. Sono stati sbattuti fuori dalla Ventura perchè non le entravano in pancia ed è significativo che l'altra sera lo stesso Elio, che pure non era giudice in quella edizione, abbiam commentato l'esclusione di un suo gruppo dicendo "d'altronde, da un programma che sbatte fuori i Cluster, cosa ci si può aspettare?".
questo spiega, secondo me, il motivo per cui gente come Becucci & C non trovi un repertorio adatto: di sicuro, esistono chissà quali meccanismi oscuri dietro l'industri discografica, ma conoscere la musica a tutto tondo è indispensabile per poter scegliere bene e valorizzare le proprie peculiarità. Secondo me, sia chiaro...

Paola 12/11/2011 19:20

Grazie Alessandra per aver risposto al mio post. Io però devo ammettere che a parte Mengoni ( quanto mi piace e quanto quando canta mi cattura l'anima, specialmente dal vivo, ricorderò per sempre le sue esibizioni a Sanremo ... sarei andata ad aspettarlo fuori dal teatro... si ok sembro una ragazzina di 12 anni) ..... scusami, dicevo a me è sempre piaciuto il modo di cantare di Becucci. Mi piace la musica italiana, infatti adoro Sanremo per me un evento, e in lui ho sempre visto il massimo interprete della canzone italiana. Peccato che i suoi album siano state delle ciofeche, poco valorrizata la sua voce, ma l'album di maddlei (si scrive cosi?) alcuni pezzi sono veramente notevoli. Putroppo ha già una certa età e chi gli sta dientro non è bravissimo.
Eh si, l'edizione dello scorso anno non è stata il massimo, l'assenza di Morgan si è sentita tantissimo, come quest'anno quella della Maionchi, riconosco però che ci siano degli ottimi concorrenti. Concordo sull'innalzamento dell'età di ammissione dei concorrenti. Con mio marito facevamo questa riflessione: ma quanti cantanti ci sono in questi anni rispetto a 20 anni fa? Troppi, tante meteore e tante cose già sentite. Quante canzoni che assomigliano a quelle canzoni che assomigliano a quel timbro che pare di aver già sentito e già cantato.......... Scusami, lo so potrei parlare per ore di musica, mi piace tantissimo. Ma se organizzassimo una cena da Cracco e invitassimo Mengoni ?????? E a proposito di talent, Star Academy, una bruttissima e noiosissima copia di xfactor (Facchinetti, bravo, ma ha frantumato i mar..), ho trovato la Vanoni veramente spassosissima.

alessandra (raravis) 12/10/2011 18:31

Virò, ciao :-)

stra-stra-stra concordo sulla reazione che ha suscitato in te l'atteggiamento di Morgan. Offensivo è la parola giusta. E se poteva aver senso una sfuriata a Matteo Becucci, reo di non essersi ricordato il testo di una canzone (cos'era, Mille giorni di te e di me????- sai che perdita :-)), perchè comunque era un bravo cantante, non ha avuto nessun senso con un concorrente sbiadito e mediocre come Valerio: è per questo che la sua "strategia" è risultata fastidiosa, più come una rivincita nei confronti del sempre correttissimo Elio e un'infantile affermazione di sè, che non come una sincera manovra per salvare un ragazzo che merita e in cui si crede. Il mio timore è che il "pubblico bue" gliela faccia pagare- e in ogni caso non sulla sua pelle, ma su quella dei ragazzi. Il che, onestamente, mi dispiace.

Ogni volta che vedo la Ventura in atteggiamento materno, penso a Grimilde, Brunilde e quella gente lì... Simonilde esisteva?

Sulla maggiore età come requisito indispensabile per partecipare a qualsiasi programma televisivo, ci farei pure un referendum, pensa un po'...


Greta
piattina, sì: si era annunciata col botto, ma la squadra migliore è finita alla meno competente dei 4. non a caso, le sorprese arrivano dai concorrenti di Arisa. Speriamo nei nuovi ingressi, va'...


ciao
ale

alessandra (raravis) 12/10/2011 18:24

Paola
- verissimo su Dino: era il più intonato dei 4. Però, già al bootcamp erano poco armonizzati: tant'è che mi ha stupito la scelta di Elio, visto che erano parecchio peggiorati rispetto alle prime audizioni

- Morgan ha scelto cantanti scarsissimi e ne paga le conseguenze. Non vedo che cosa potrebbe fare di più con quella squadra e rimpiango l'eliminazione di Davide (di cui per altro Morgan è stato il principale artefice: avesse fatto meno la prima donna e di più il giudice che difende i suoi talenti, avrebbe dato un'indicazione chiara e il resto dei giudici si sarebbe attenuto, esattamente come hanno fatto l'altra sera con le Cafè Margot

- neppure io comprerei un disco delle Cafè Margot perchè, come ho già detto, non rappresentano nulla di nuovo nel panorama musicale italiano. Che poi, dei tre gruppi di Elio, fossero le migliori, sotto l'aspetto dell'intonazione e dell'amalgama, questo non si discute. Ma da lì a sfondare nel mercato discografico, ce ne vuole. Però, si torna sempre al punto di partenza: perchè selezionarle, se poi si devono portare dietro l'etichetta di perdenti?

- su Marco Mengoni sfondi una porta aperta, sul paragone con Jessica non sono d'accordo: Mengoni è un interprete raffinato, di grandissima classe- e questo sin dalla sua prima performance. Jessica è grezza, nel senso peggiore del termine. non le giova la "cura Ventura", che al massimo non può che enfatizzare questo aspetto (e difatti, la scelta dei brani punta tutta in quella direzione, con interpretazioni aggressive che necessitano di grande maestria per non scadere nella volgarità- e non a caso sono state affidate ad artiste di tutto rispetto come Grace Jones, Alice, la Mannoia e la Bertè dei suoi tempi migliori).

- Concordo pienamente su che cosa avrebbe fatto Morgan con le tre ragazze, specie con Francesca che, nelle mani della Ventura, è davvero buttata via. Mi stupisce che Paola Folli- che è una che di musica ne capisce- non riesca ad imporsi con scelte più adatte a valorizzare la timbrica e la potenza vocale di questa ragazzina. Fosse dipeso da me (che sono solo una appassionata di musica, nulla di più), avrei iniziato da Janice Jopline- e poi Patti Smith, altro che i Baustelle...

- L'edizione dello scorso anno è completamente da dimenticare. così come sono da dimenticare tutti i vincitori di Xfactor, ad eccezione di Mengoni. a parer mio (ma qui siamo dannatamente di parte e dannatamente coinvolti), i migliori artisti mai saliti su quel palco sono stati i Cluster, ovviamente rovinati dalle scelte onanistiche di Morgan e cacciati via dalla Ventura "perchè non le entravano in pancia". Non sai la gioia nel vederli l'altra sera da Fiorello. Ho comprato i cd di Giusy Ferreri e di Noemi, non mi sogno nemmeno di scaricare qualcosa di Mathalie e in generale di nessuno degli artisti dell'anno scorso.

Però, benedico i talent e vorrei che fossero fatti meglio, con dei casting ispirati a paramentri meno televisivi. Ma finchè durano, godiamoceli.

Virò 12/10/2011 16:53

La strapazzata a Valerio era programmata, così come quella a Matteo Beccucci ed a Marco nelle precedenti edizioni.

Morgan l'ha ammesso senza problemi durante extra factor, il programma che va in onda subito dopo la chiusura della puntata, con gli interventi in diretta del pubblico.

Aveva un aria da vecchia volpe che mi ha infastidito parecchio: è stato proprio come sottolineare che gli spettatori sono persone mediocri, dalla lacrima facile, influenzabili, deboli, vulnerabili ed incompetenti.

L'ho trovato offensivo prima che geniale...

Antonella è la vera rivelazione: ha le caratteristiche della pop star ma la sorpresa è che canta pure bene!

Per le varie Nicole e Francesca si risolverebbe ogni problema innalzando a 18 anni l'età minima dei concorrenti: ci risparmieremmo un po' di lacrime ed anche gli atteggiamenti materni della Ventura!

Comunque...se Jessica dura più di Antonella, sarà l'ultima edizione che guardo!

Paola 12/10/2011 15:08

Da appassionata di musica, macino radio e cd 10 ore al giorno, voglio dire la mia. I moderni: ricordo benissimo i casting, era Dino il solista, il fratello della tipa, era bravissimo, adesso invece fanno cantare lei, giovedì ha cantato Dino l'unico giorno in cui era ammalato. Non mi piace un granchè Antonella. Morgan quest'anno secondo me ha scelto dei cantanti scarsissimi e se avesse avuto quelli della Ventura avremmo visto cose fantastiche. Sto Valerio non si può acoltare e ne vedere. A me piace Jessica, insomma quella che non piace a voi, non so delle volte nelle sue persormance ricorda Mengoni, la sua pazzia. Certo possiamo dirlo a pieni polmoni, dopo Mengoni secondo me il resto è piatto. Infatti di Nathalie dello scorso anno nessuno se la ricorda più. Io la penso come la Ventura, un album delle Cafè Margot ne lo comprerei ne lo scaricherei piratato. Nicole brava ma alla seconda canzone stanca. Francesca .... mah ....interessante ma ci vuole qualcuno con le palle dietro.

Greta 12/09/2011 19:38

Si...la puntata di ieri sera un po piattina, le dinamiche cominciano già ad essere ripetitive e i moderni...mammamia!!! Speriamo che la prossima puntata con la doppia eliminazione ci regali qualche perla in più! :)

EliFla 12/09/2011 18:29

.... baciottoni .... e siamo solo all'inizio, ma come sono contenta!!!