Secondo voi, quante versioni esisteranno, di questa ricetta? Dieci? Cento? Mille? E, sempre secondo voi, quante versioni ne potrò possedere io, nella incasinata biblioteca culinaria che mi ritrovo, dove eredità di nonne, mamme, suocere e prozie varie si sommano ad acquisti compulsivi e quotidiani? Cinque? Dieci? Trenta? Beh, quali e quante che siano, sono andata a scegliere quella sbagliata. Per cui, quella che doveva essere una focaccia veloce, da portare agli amici domenica sera, e da non creare... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Grand Gourmet è stata di gran lunga la migliore di tutte le riviste di gastronomia che siano apparse sul mercato editoriale italiano in questi ultimi vent'anni. E, come spesso accade con i prodotti di alta qualità, oggi ci tocca rimpiangerla: in edicola non c'è nulla, a mio parere, che possa anche solo lontanamente eguagliare il livello di quegli articoli, il respiro internazionale, la compteenza sicura, senza mai essere pedante e, soprattutto, l'avanguardia di allora, che è attualità oggi. Sfogliare... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela In quest'angolo di mondo le verdure e la frutta hanno sempre un sapore un po' diverso da quelle che compri quando sei in città.... sarà perchè sono maturate al sole , sarà che la terra riarsa dal salino è più generosa che in altri luoghi, sarà quel che sarà, ma quando a Monterosso mangi un pomodoro o tagli un limone, non puoi fare a meno di rimanere inebriato dal profumo, prima ancora che dal sapore...... Sembrano provenire dal tuo giardino o dal tuo orto e se ne accorgono perfino i ragazzini... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

...Ora, cosa mi è girato di tirar fuori la Nonna Papera, io proprio non lo so. Quello che, so, invece, è che ho innescato una reazione a catena di amarcord, fra quelli miei personali e quelli sollecitati dall'esterno, che mi hanno messo una malinconia addosso da non crederci. E' da ieri che è tutto un riaffiorare di ricordi , di rimpianti, di nostaglie velate e di vuoti devastanti, per anni perduti, occasioni sprecate, persone troppo amate per potersi illudere che basti una manciata di anni per lenire... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Sta per uscire anche in Germania il film più atteso da tutte le food blogger e gli amanti della cucina, quel Julia and Julie che si annuncia sin d'ora come il campione di incassi del prossimo autunno. La storia ci è già stata anticipata alla grande da Sara, che, vivendo dall'altra parte del mondo, gode di tutte le anteprime: e così, quando, l'altro giorno, facendo zapping nell'hotel di Lubecca, mi sono imbattuta nei trailers e nei servizi che ne anticipavano l'uscita, ero già preparatissima."Vedi???",... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Se vi trovaste nel parco naturale Adamello - Brenta, potreste fare un salto a vedere la bellissima Val Genova. Per ciò che mi riguarda unpo' di curiosità me l'ha creata ancheil nome , che per ovvi motivi , mi pareva familiare e gradevole.... anche se mi hanno spiegato che non se ne conosce esattamente l'origine... La valle è un profondo solco glaciale percorso dal fiume Sarca, che si inoltra per 17 chilometri tra Adamello e Presanella, fino a malga Bedole a 1500 m. Devo dire che in montagna... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Condividi post

Repost 0

di Alessandra http://ammodomio.blogspot.com/2009/08/il-mio-giochino-dellestate-i-premi-e-un.html ...che poi io vorrei sapere com'è che ci vogliono almeno quindici giorni per risintonizzarsi con il creato, per riappropriarsi di ritmi di vita normali, per ricominciare a godere del sole, del mare, del cibo e della gente e poi bastano solo dodici dannatissime ore per ripiombare nelle stesse condizioni di prima, quando anelavi alla vacanza per smaltire stress e tossine e isterie varie e rinviavi alle... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Allora, noi abbiamo aspettato, aspettato, aspettato.... ci avevano detto che sarebbero arrivati temporali e avrebbero rinfrescato l'aria, avrebbero abbassato di un bel po' le temperature e avrebbero portato refrigerio a tutti.... e invece, come spesso succede da queste parti, abbiamo avuto le nostre belle nuvolone, i mitici cirro cumuli o cumulo nembi, mi confondo sempre, prima color panna montata e poi più scuri ...... e poi lampi tuoni fulmini e saette, ma di pioggia neppure l'ombra... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Questa è la classica ricetta da massimo risultato col minimo sforzo, fatte ovvimanete le debite proporzioni, nel senso che sempre di soufflè si tratta- e stavolta pure di Ernst Knamm Però, tanto per recuperare un po' di motivazioni, è un soufflè per modo di dire, perché non prevede la cottura- e quindi, neanche l'ammosciamento (ok, lo so che avrei dovuto metterci un sostantivo in mezzo, tipo "il rischio di", "l'eventualità del", ma alzi la mano quello a cui mai nella vita gli si è ammosciato un soufflè..);... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0