Di spaghetti ai rossetti e carciofi e del dito a banana

Di Daniela

Vi ho già parlato qui e di conseguenza vi ho già chiesto scusa del mio ormai celebre "dito a banana". Se non lo avessi ancora fatto o per chi non lo sapesse vado a spiegarvi di cosa si tratta; dunque, dicesi dito a banana (espressione mutuata dallo sketch di qualche anno fa di Sabrina Impacciatore) la maldestra capacità che posseggo in certa dose, di schiacciare spesso il tasto sbagliato. Quindi, se ogni tanto vedete apparire e poi scomparire ricette dal nostro blog, con ogni probabilità la colpa è mia: una sorte ria e congiunture astrali sfavorevoli o addirittura contrarie mi inducono a ciò!
DSCF9422


Scusatemi, quindi, come si fa con i pasticcioni naturali: da parte mia prometto solennemente di fare maggiore attenzione d'ora in poi (pensate che oramai ricorro ad espedienti di ogni tipo per ovviare l'inconveniente, come ad esempio post-datare i miei interventi :-)) e intanto vi offro a parziale riparazione della mia maldestraggine il bouquet autunnale che vedete sopra e questi semplicissimi, ma ottimi

Spaghetti ai rossetti e carciofi
DSCF9372

Ingredienti per 4
350 /400 gr di spaghetti (o ancor meglio spaghettini)
250 gr di rossetti
2 carciofi
olio evo
sale e pepe
collage rossetti carciofi

Pulite i carciofi togliendo foglie esterne più dure e cuore e metteteli da parte in una ciotola di acqua acidulata.
Sciacquate i rossetti sotto l'acqua corrente.
Buttate la pasta in abbondante acqua bollente salata e portate a cottura, mantenendo gli spaghetti al dente.
Mentre la pasta cuoce, tagliate a fettine sottilissime i carciofi e fateli saltare per pochi minuti  in una padella con un filo d'olio extra vergine. Appena croccanti unite i rossetti e fate saltare insieme, salandoli leggermente; in pochissimi minuti i rossetti diventano da trasparenti, bianchi: allora sono cotti. Scolate la pasta, rovesciatela nella padella del condimento, fatela andare un paio di minuti per insaporirsi con il pesce e i carciofi. Se vi piace potrebbe non essere male aggiungere una grattugiata di buccia di limone.
Servite subito con una leggerissima spolverata di pepe appena macinato.
Avrete un piatto leggero, profumato e gustosissimo, oltre che molto veloce e semplice da fare.
Buona giornata
Dani

Condividi post

Repost 0
Commenta il post

Daniela 11/30/2011 13:06

L'avevo capito, Sara, per quello ti dicevo che le mie piccolette lo hanno invece un po' aperto verso l'esterno e che quindi non sempre un piccolo difetto lo è veramente!! Mi sembra che tu sappia fare splendide cose ugualmente! Bacioni e buona giornata

Sara 11/29/2011 22:16

Dani, ma io ce l'ho piegato verso l'interno il dito....

Daniela 11/29/2011 21:12

@ Flavia hahahah sei magica al naturale!!!

@ Grazie Gloria!! :-)

gloria cuce' 11/29/2011 20:30

Ma che piatto!
Completo, gustoso e bello!!!!!

Daniela 11/29/2011 19:04

Sara, pensa che due delle mie figlie, una pianista e una violoncellista, hanno entrambe il mignolo che si apre più del normale verso l'esterno: per loro è un vantaggio, perchè riescono a raggiungere un maggior numero di note con la mano! Quindi non tutte le particolarità vengono per nuocere!!! Io li ho normali e schiaccio sempre dove non dovrei!! :-))) Un abbraccio a te e al tuo simpaticissimo "dito a banana" !

EliFla 11/29/2011 18:55

Pensa che io combino casotti, cancello post già pronti e varie..senza avere il dito a banana...almeno tu hai una causa!! :D

Sara 11/29/2011 17:36

Dito a banana? Per un momento pensavo parlassi del mio, io ce l'ho realmente, questo difetto del mio dito mignolo destro mi ha sempre creato problemi, da piccola perchè gli amichetti volevano vederlo in tutto il suo schifido splendore, ore perchè per digitare le lettere "è", "à" e "ù" devo storcere il polso come neanche un pianista è in grado di fare...
Mi consolo con lo splendore della tua ricetta, purtroppo a Bologna di rossetti neanche l'ombra...
Ciao, Sara

accantoalcamino 11/29/2011 13:49

Tutto okkei!!!Un baseto :-)

Daniela 11/29/2011 13:19

@ Libera, spero di aver messo a posto tutto!! Se dovessero essere ancora problemi, me lo faresti sapere per favore? da qui sembra tutto ok! Grazie mille ancora una volta!

Daniela 11/29/2011 13:10

@ Giovanna hai ragione: mal comune mezzo gaudio!! siamo fantasiose no? Un abbraccio

@ Franci maliziosissimi!!!!! Ma divertenti, però!

@ ahahahahah mi piaci Babi, moltissimo!!! faccio così anche io, a volte anche mentre rispondo ai vostri commenti super graditi!!!! meno male che almeno ogni tanto riusciamo a rimediare senza troppo danno ;-)))
Come dire : MAGGGGICHE! buona giornata

Daniela 11/29/2011 13:06

@ Tery valgono in effetti una piccola attesa ! Ma mi sono informata : sono due cose diverse. I binchetti sono i piccoli di acciughe o sardine, mentre i rossetti o bianchetti di fondo sono specie di piccole dimensioni, ma adulte e entrambe appartenenti alla Famiglia Gobiidae. ahahaha quante ne so eh? in realtà ho citato una biologa, Nadia Repetto, che così ha spiegato la differenza.
A parte ciò sono squisiti!!

Daniela 11/29/2011 13:00

@ Santi numi , Libera, vado a controllare!!!! Grazie mille e per i rossetti dovrai venire giù allora per assaggiarli!!!! :-)))) Bacioni

@ Mapuccia, si anche io temo il mononeurone a cui mi sto riducendo senza speranza :-)))) Consoliamoci tra noi ! Un abbraccio grandissimo

@ Cri, no non sei l'unica.... però una volta vinta la titubanza, meritano proprio!! Certo che puoi utilizzare il bouquet! Un bacione

@ Saretta non credo siano lo stesso i bianchetti e i rossetti, ma sono poco portata per le disquisizioni ittiche!! Però sono comunque da urlo , hai ragione!buonissima giornata anche a te, appartenente alle brigate "dito a banana"!!

@ Viiiitto! Ahahahahahah mi piaci così, paleolitica!!! i rossetti in effetti meritano un solo secondino di calore e sono perfetti. Un bacione

L'angolo cottura di Babi 11/29/2011 12:48

Ohh, hai finalmente diagnosticato la mia sindrome! E' il dito a banana, devo subito spiegarlo a mio marito che ne subisce le conseguenze. Sì, perché lui con i pc ci lavora e non ammette errori. La sera arriva, accende il computer, si gira rassegnato e mi chiede: "cosa hai fatto?" e io, con tono già incazzoso (come si permette anche solo di insinuare che io non lo sappia usare ;) ): "niente, ho fatto quello che mi hai detto tu". "Impossibile, sicura di non aver cliccato qui??" e davanti all'evidenza il mio tono diventa da povero agnellino smarrito "non posso esserne certa, mi sarà scappato il dito". Eccolo lì, sempre pronto a schiacciare qua e là senza prima interpellare il neurone.
A parte questo, la pasta mi intriga un sacco, la proverò di sicuro.
P.s.: non ridete, è vero, ho dovuto riscrivere tutto il commento perché avevo sbagliato a cliccare.....

Acquolina 11/29/2011 11:53

i rossetti! avevo pensato al trucco... da noi si chiamano "uomini nudi",. che maliziosi che siamo... :-D

Giovanna 11/29/2011 11:34

Presente anchio possego il dito a banana;) fino ad ora non sapevo nemmeno di averlo !!!
Consoliamoci a vicenda !!! Che colori i carciofi quel piattino di spaghetti mi stuzzica non poco!!!

Saretta 11/29/2011 10:43

Hem, siamo un esercito!!!!
Io li chiamo gianchetti o neonata, il risultato è una psta da urlo!!!
Un bacioneeee buona giornata :)

Tery 11/29/2011 10:24

Uhmmm, questo piatto è assolutamente invitantissimo! Amo la pasta con i bianchetti (da noi i rossetti li chiamano così...con un altro colore!) e con i carciofi è un abbinamento che proverò non appena avrò ancora i bianchetti tra le mani (a Milano è difficile trovarli...)

Vitto da Marte 11/29/2011 10:10

Dani cara, sono semplicemente commossa da questo accostamento di dolcezze.
Vado a procurarmi i rossetti e sai...io li metterei in padella solo con la pasta. Quei 2 minuti per me bastano e avanzano.
Ho sempre avuto il terrore di stracuocerli, ma si sa che io sono rimasta al paleolitico, non ho ancora scoperto il fuoco e mangerei tutto crudo! :-)

Un bacio

cristina b. 11/29/2011 09:54

daniiii, il tuo bouquet è splendido!! ti copio subito l'idea, posso?
i rossetti invece mi fanno un po' impressione... sono l'unica???
buona giornata, un bacione

๓คקเ ☆ 11/29/2011 09:32

Pure io ogni tanto ho il dito a banana, ma la cosa che mi preoccupa di più è il neurone a banana che guida detto dito! ^_^

Piatto fantastico, brava Dani!

accantoalcamino 11/29/2011 09:21

Ciao, dev'essere successo qualcosa nella pagina degli sfidanti, tutto il blog rimane centrale ed è impossibile commentare..sarà stato il "dito a banana"? ;-)
Mai mangiati i rossetti, qui è difficile trovarli (I Friulani sono tradizionalisti, a loro va bene il "frico" :-D )

Daniela 11/29/2011 08:43

@ Stefi mi consoli... A volte dubito di essere normodotata quando faccio certe cose!! baci e una buona giornata

@ Hahahahah mi sa che hai proprio ragione!!! Bacionissimi

poverimabelliebuoni/insalata mista 11/29/2011 08:15

vado matta per i rossetti e li cucino spesso con i carciofi ma come secondo piatto o antipasto, purtroppo non mi avanzano mai per poi condirci la pasta!!! la prossima volta ne metto un po' di più :-))
l'importante è non metterci il dito, a maggior ragione quello a banana ;-)

arabafelice 11/29/2011 08:09

Piatto bellissimo come sempre, Daniela.
Quanto al dito a banana ne siamo affette un po' tutte, mi sa...;-)