"La Nuova", si è battezzata- e Francesca la Nuova ormai è per noi e ci auguriamo che lo sarà per tutti, visto che è la sua prima volta all'MTC, ma tanto lei quanto noi desideriamo che sia solo l'inaugurazione di una lunga serie di partecipazioni. Non sappiamo quanto di autobiografico ci sia, nella storia che precede le sue ricette, ma se anche avesse tratto slo l'ispirazione da ambienti e situazioni reali, ne avremmo a sufficienza per poter essere contenti: una casa dove "il cibo è una cosa seria"... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

anrichissima focaccia ligure, tipo farinata ma col lievito e le cipolle. E la seconda puntata di "ufficio che vai"- dedicata alle Poste Italiane :-/ http://menuturistico.blogspot.it/2012/10/antiche-focacce-liguri-la-sciocca-e.html Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Ufficio che vai- part two Stesso giorno di questa scena qui, cambiano gli uffici e i personaggi: stavolta, sono da sola (la creatura invoca lo sfinimento da stress e mi abbandona all'uscita della ASL), e lo scenario è quello dell'ufficio postale sottocasa, con luci al neon che sparano incuranti del sole di un mezzogiorno di agosto e del pernicioso allungamento alla voce "sprechi d'italia", a cui contribuisce anche l'abituine di erigere una ventina di sportelli a sede, e di occuparne uno solo- per... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

In chiusura della sfida, ospitiamo di nuovo Cristina P. che fa uno strappo alla regola che la vede ospite fissa di Mapi e ci fa provare un po' di nostalgia per il bel tempo antico. La sua consueta fantasia stavolta si piega alla tradizione, regalandoci due ripieni classici e di classe, senza sbavature e perfetti nella loro essenzialità, per un impasto che non ha incontrato i suoi gusti, ma col quale si è comunque cimentata fino in fondo, confermando le doti proprie di una veterana dell'MTC: curiosità,... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Scroll down for English version Ci siamo quasi: domani è il giorno della Cresima della Microba: in casa c'è un po' di agitazione e di emozione, mista a mooooolta confusione per tutte le cose ancora da preparare per ricevere i nostri ospiti... Certo è soltanto una riunione di famiglia, con gli amici più cari con noi, ma mi piace pensare di aver fatto il possibile per accontentare i gusti e le aspettative dei commensali: come in ogni famiglia che si rispetti, ciascuno ha la sua preferenza,... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Crostata norvegese al cardamomo. Per chi me l'ha chiesta- e non so più chi sia :-) http://menuturistico.blogspot.it/2012/10/crostata-norvegese-al-cardamomo.html Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

La Sweet potatoes pie per lo Starbooks di oggi- e una riflessione veloce veloce sui programmi televisivi che parlano di cucina. Martha Stewart contro Benedetta Parodi, insomma: ha senso un paragone del genere? e se no, perchè? ne parliamo su menuturistico Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Ultimo giro per lo Starbooks di ottobre, ma se mai ho acquisito un po' di "occhio", in quest'esperienza, scommetterei qualcosa sul fatto che il nostro saluto a Martha Stewart sia un arrivederci, invece che un addio: nel bottino di queste tre settimane di verifiche, infatti, contiamo ancora tanta curiosità, oltre al divertimento e alla soddisfazione per i risultati. Il che, a ben guardare, è ciò che si cerca in un manuale di cucina: affidabilità e ampia possibilità di utilizzo. E il Martha's American... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Ci credereste se vi dicessi che, anche di fronte alla vulcanica Martha ed ai suoi hamburger, io non ho saputo resistere e devo, per forza, parlarvi un po' di storia? Bé, farete bene a crederci perchè, ahimè, è proprio così.:-) D'altra parte, il piatto è di quelli che si prestano ad essere indagati a fondo da noi viaggiatori del tempo-culinario, perchè non solo è, anche se non sempre correttamente, una delle colonne portanti della moderna cucina globale, che prevede di poter trovare ovunque... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Elif Shafak, La Bastarda di Istanbul Se avessi dato retta ai miei gusti e al mio istinto, questo romanzo non sarebbe mai finito negli scaffali della nostra libreria: rifuggo come la peste le scene di violenza, ancor peggio se su donne e bambini, e trovo a dir poco fastidioso che l'editoria di questi anni abbia sfruttato a fini palesemente commerciali un filone così delicato come quello del libro-denuncia o del libro-confessione. Il che non significa che non si debbano pubblicare romanzi che tocchino... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0