Di Daniela Ci siamo, siamo arrivati alla serata dei mostri e delle streghe, che esorcizzano la paura dei piccoli contro ciò che di oscuro e terribile circonda e popola il mondo delle fiabe , dei sogni e non solo, purtroppo. Per questa occasione, utilizzando la ricetta che vi ho dato dei Prezel, ho pensato, seguendo i suggerimenti della nostra amica M. Stewart, di realizzare delle terrificanti "dita da strega", create con il procedimento e la pasta dei prezel, in accompagnamento ad un piatto di formaggio.... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Illustrazione dal manoscritto Hortus Deliciarum(Alsazia 1190 circa) Come ogni volta che ci troviamo a parlare di un piatto nazionale, ciò che colpisce è la grande varietà di ricette, che praticamente quasi ogni famiglia nel tempo ha adottato, variando leggermente l’originale, per meglio adattarla ai suoi gusti, come pure l’incertezza sulle origini precise del piatto. Così succede per il piatto di cui ci occupiamo oggi, i Prezel. Cominciamo subito con il dire che perfino il nome ha diverse... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

...che è tornata dal suo meraviglioso viaggio di nozze e ha subito coinvolto il suo novello sposo, nell'MTC: viste le sorti degli altri mariti, gli è andata di lusso: non si è dovuto cimentare i riparazioni della siringa con la tettarella del biberon, non ha dovuto vegliare sul forno fino a tarda notte, non è stato costretto a tenere ferma la ciotola, che non sia mai che si imbianchino le pareti di pasta choux. Lui, si è limitato ad esprimere un desiderio e a vederlo esaudito, in men che non si dica,... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Una delle cose più strane che hanno accompagnato l'emmetichallenge è legata alla nascita di alcuni blog, a cui pare che questo giochino abbia dato impulso. Non so se sia stato detto per bieco compiacimento delle due autrici di MT, ma di fatto nessuno contesta l'affermazione che cimentarsi ogni mese con una sfida via internet, strutturando una ricetta in un post e cimentandosi quindi con introduzioni, fotografie e syling sia stato una spinta verso la nascita di blog personali. Tuttavia, era da un... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Prova in esterno : o meglio, in interni color crema, appena screziati dal fucsia delle orchidee che si riflette sull'argento delle suppellettili, in un ambiente di grande eleganza, perfettamente intonato al tema dell'alta cucina. L'anfitrione è l'ambasciatore australiano, che accoglie la sgarruppata squadra di Masterchef in infradito, camicie scozzesi, TShirt imbarazzanti e i soliti capelli al vento senza fare una piega. Neppure reagisce quando Cracco sciorina regole e menu con un tono che avrebbe... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Si increspano le acque, attorno alla nave di Masterchef, con un equipaggio che acquista sicurezza, a mano a mano che vede avvicinarsi la meta e tre comandanti che sembrano divertirsi a cambiare la rotta, forti di una consapevolezza altrettanto chiara di chi arriverà in fondo e chi no. A sparigliare ulteriormente gli equilibri, intervengono i meccanismi del gioco, sempre più stritolanti , sempre più impietosi: cadono teste coronate, l'esercito è abbandonato alla sorte della propria vigliaccheria e... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Eugenio Montale : I limoni Ascoltami, i poeti laureati si muovono soltanto fra le piante dai nomi poco usati: bossi ligustri o acanti. lo, per me, amo le strade che riescono agli erbosi fossi dove in pozzanghere mezzo seccate agguantanoi ragazzi qualche sparuta anguilla: le viuzze che seguono i ciglioni, discendono tra i ciuffi delle canne e mettono negli orti, tra gli alberi dei limoni. Meglio se le gazzarre degli uccelli si spengono inghiottite dall'azzurro: più chiaro si ascolta il... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Forse non tutti sanno che nei giorni immediatamente precedenti al disvelamento della ricetta della sfida, avevo spalmato un po' di indizi rivelatori. Va da sè che fossero difficili, perché sennò sarebbe finito il (mio) divertimento, che invece è durato parecchio e in un caso si è trasformato in sgodazzamento puro- vale a dire con la storia del piccione, dei piselli e delle palline. Si trattava di una citazione tratta dal Gargantua e Pantagruel di Rabelais, che contiene una delle prime menzioni del... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Sì, lo so, lo so, lo so: non è così che si fa. Nel senso che, quando si vince, bisogna aver più stile di quando si perde. E quindi, contenere le emozioni, far vedere che sì, ok, si è felici, ma le gioie che ci interessano sono ben altre e, a questo punto, far partire un florilegio di citazioni da salotto, dai classici che non tramontano mai ("per noi, l'essenziale era partecipare") alle ultime perle di saggezza contemporanea ("sappiamo di aver fatto qualcosa di buono, di molto buono. Ma ora guardiamo... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Rieccomi con la seconda parte delle idee su ragnatele e ragni per Halloween. Questa poi è un'idea di ancor più semplice realizzazione dell'altra! Si tratta di creare dei ragnetti con del cioccolato fondente, da lasciare soli, su un piatto al posto dei più banali cioccolatini "di tutti i giorni", oppure da utilizzare come decorazione su un dolcetto per una merenda un po' più inquietante, adatta all'occasione. Per la tortina da decorare, come al solito, potete far ricorso a tutta la vostra... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0