A scanso di pericolosissimi equivoci: l'MTC si è concluso regolarmente il 28 aprile a mezzanotte: abbiamo concesso una proroga per ragioni tecniche (saltata la tastiera, nel bel mezzo di un post inviato con ampio anticipo) ma per il resto tutto tranquillo. A parte l'Araba, ovviamente :-), ma questo è il vero premio del vincitore: notti insonni e conversazioni monotematiche che rasentano l'ossessione nei giorni immediatamente precedenti il verdetto. Quando i consorti son sul punto di chiamare la Neuro,... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Questo post va letto in due tempi. Il primo, è quello che avevo scritto mentre stava succedendo a mia insaputa quello di cui mi sa che vi accorgerete tutti, fra un po'. Per cui, le lacrime (finte) erano di nervoso. Il secondo, son lacrime (vere)- perchè se mai c'è una persona amata sempre e comunque dai suoi amici, questa sono io: e non c'è come rendersene conto di colpo che ti lascia lì come una scema, sospesa fra la ricerca del "colpevole" ( qualche idea ce l'ho) e l'emozione di aver potuto incontrare... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Scroll down for English version Sapete tutti che la storia dei dolci è antichissima: si perde nella notte dei tempi e ancor prima dell’utilizzo dello zucchero già si preparavano presso gli egizi dei pani dolcificati con miele che senz’altro sono gli antenati di ciò che noi gustiamo oggi. Come sempre i greci e romani non restarono indietro in questa preparazione così particolare e crearono le prime versioni di dolci con frutta e uva passa e fichi o altri frutti di cui la natura aveva riccamente... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Conosco la signora Franca da quando ero piccola: milanese, elegante, mamma a tempo pieno di 4 figli (di cui 3 maschi), padrona di casa perfetta e ottima cuoca. Questa è l'immagine che ho in mente da srmpre e devo dire che le (poche!!) ricette che sono riuscita a carpire a sua figlia, mi hanno semprre più confermato in questo mio pensiero. E' ancora leggenda qui in casa il suo patè, che prepara per il pranzo di Natale e che Giulia mi ha trascritto in una lettera (ancora si usava così....notte... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Ve lo avevo promesso- e quindi ho elegantemente disatteso, come faccio troppo spesso da un po' di tempo a questa parte. In teoria, sarebbe dovuto essere un post "serale", quelli un po' più riservati, dove ci si conta, ci si riconosce e si chiacchiera di libri un po' a ruota libera, usando il criterio del "mi piace-non mi piace" come sommo metro dei nostri giudizi; in pratica, è un post "diurno" che invade lo spazio dedicato alle ricette. Ma siccome è giorno di Starbooks e siamo pure all'ultima puntata... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Secondo mia sorella, per avere sempre una casa efficiente e sotto controllo, bisognerebbe fare un trasloco ogni cinque anni. Certo, poi ci sarebbero altri traumi, ma la soddisfazione di conoscere il contenuto di tutto quello che abbiamo in casa nostra, nonchè ogni singola posizione in dispense-armadi-cassetti ,è roba che va oltre ogni "stress da moving on" e che ci ripaga di qualsiasi sforzo: perchè se è vero che imballare-trasportare-disimballare o come cavolo si dice comporta uno straordinario... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Questa volta le ricette che affronteremo nella nostra serata insieme ad Ovada presso Casa Parodi Store saranno: Favvins al pecorino fresco e fave Carbonara di speck e carciofi Mille foglie di tortilla (di Giulia) Contorno di peperoni grigliati in insalata Bavarese allo yogurt e fragole (E. Knam) con shortbread alla lavanda Per informazioni chiedete ad Anna al 0143 86159 A presto Dani aend_of_the_skype_highlighting Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

image from here Alzi la mano chi non vorrebbe essere alle prese con il turbo-forno di Valeria&Giorgio, o a scoprire gli angoli più nascosti di una Milano da amare con Cristina o nel sole di Bordighera, con Diana (e pazienza se oggi piove: con Diana, c'è il sole dappertutto). E alzi la mano chi, invece, è alle prese con liste di ingredienti, pranzi di Pasqua da preparare (chi aveva detto, "con chi vuoi"?), incubi da code di Pasquetta e colombe che devono ancora lievitare, ovetti da finire di decorare,... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela The Earh Day Fin dall'ormai lontano 22 aprile 1970 questa giornata è diventata importante. Tutto è cominciato quando un senatore degli USA, scioccato da quanto era accaduto a seguito della fuoriuscita di petrolio da una perforazione di una piattaforma petrolifera a largo di Santa Barbara il 28 gennaio 1969, chiese agli americani di reagire : risposero al suo appello 20 milioni di cittadini, che si mobilitarono in una storica manifestazione a difesa del nostro pianeta. Da quel giorno, ogni... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Scroll down for English version Una piccolissima premessa : oggi si celebra l'Earth Day. Più tardi ne parleremo un po'..... Lo so, poi voi mi direte che perdo un sacco di tempo dietro le sciocchezze delle bimbe, che una merenda vale l'altra , che pane e marmellata è sufficiente da se (specialmente sele marmellate sono quelle che prepariamo noi!), che poi si abituano ad essere coccolate e rimanrranno male quando nessuno lo farà più.... cioè le stesse cose che un po' di tempo fa mi ripeteva... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0