in teoria, non sarebbe mica ancora finita, perchè c'è tempo fino alla mezzanotte di oggi, 30 novembre. In pratica, se non arriva qualche buontempone con più di 43 titoli e link corrispondenti entro le prossime tre ore, possiamo assicurarvi già due cose: la prima, che non avremo pietà degli ultimi arrivati :-) la seconda, che ha vinto Sonia, di Oggi Pane e Salame, domani..., con un totale di 43 ricette. Menzione speciale a Rita, de La Fucina Culinaria, a Francesca, de I Paciocchi di Francy (che c'ha... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

L'altra mattina, in ufficio, girava la brochure di un congresso sul rapporto fra genitori e figli adolescenti. Un' occhiata al titolo è bastata a scatenare in me una reazione di repulsione, quasi che non ne avessi abbastanza in casa, di adolescenza inquieta, e ho quindi dribblato con eleganza la montagna di volantini pubblicitari in cui mi imbattevo ad ogni passo. Ma quando, a fine mattinata, ne ho scovato uno incastrato fra due fascicoli, mi sono arresa alla volontà del fato e gli ho dato un'occhiata.... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

.. e pure in tempo, naturalmente. E quindi in concorso, per la gioia delle tabelle della Cristina, che sono le più sconvolte della storia. Arrivate ieri, ben prima dello scadere della mezzanotte. Solo che io non me ne sono accorta e stavolta non per colpa del neurone rincitrullito dall'età, dalla stanchezza, dalla distrazione: ma semplicemente perchè all'appello degli anche no avevano risposto tutti, sia chi partecipava, sia chi per questa mano passava. Per cui, non c'era bisogno di nessun controllo... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

The dark side of the cod (ovvero come ti ammazzo una ricetta cult, portandone permanentemente i segni) No, non è una parodia del famoso brano dei Pink Floyd…. è molto, molto peggio!!!! In questi lunghi mesi di assenza ho sbirciato, da un cantuccio remoto, le prodezze degli MT Challengers. Puntualmente dicevo a me stessa: ”No, non ce la puoi fare, rassegnati…..” Furtivamente spiavo questa o quella tecnica di cottura, rimanevo incantata nell’ammirare i mille volti dei medesimi ingredienti e la vocina... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Il baccalà della Deomira(da una ricetta raccontata) Premesso che non amo molto il baccalà anche se negl’ ultimi anni stò scoprendo varie ricette interessanti.Questa che Vi propongo è una ricetta raccontata da mia madre…:mia nonna Deomira faceva un baccalà co l’uvetta e i pinoli ,buonissimo! Co un sugo da intingere tutta la polenta.Cosi ho provato a cucinarlo grazie all’aiuto dei ricordi di mia madre.Ingredienti:400 gr.di filetto di baccalà1 aglio1 mazzetto di prezzemolo½ bicchiere di vino bianco½... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Vi ho già parlato qui e di conseguenza vi ho già chiesto scusa del mio ormai celebre "dito a banana". Se non lo avessi ancora fatto o per chi non lo sapesse vado a spiegarvi di cosa si tratta; dunque, dicesi dito a banana (espressione mutuata dallo sketch di qualche anno fa di Sabrina Impacciatore) la maldestra capacità che posseggo in certa dose, di schiacciare spesso il tasto sbagliato. Quindi, se ogni tanto vedete apparire e poi scomparire ricette dal nostro blog, con ogni probabilità... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Oggi è una giornata un po' così, in cui la lotta contro il tempo è stata persa in partenza: il che è già un mezzo disastro normalmente, figuriamoci quando ciò avviene nel fatidico ultimo giorno di Emmetichallenge: stanno arrivando le ultime ricette, via una via l'altra- e una migliore dell'altra, e non siamo ancora riuscite a sistemarle tutte. Due parole veloci, però, per Giorgio e Valeria le spendo- e scusatemi tutti se la fretta mia fa sintetizzare in poche righe la ricchezza di un piatto che meriterebbe... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Non so voi- anzi. mi auguro proprio che voi, no- ma a me capita da sempre che, ogni qualvolta divengo preda di qualche passione, mi circondo sempre di ogni tipo di oggetto inutile che al momento dell'acquisto viene ritenuto indispensabile, poi giace negletto in qualche cassetto e quando poi, alla fine, serve alla bisogna, o non si trova o non funziona più. Potrei farvi una lista infinita di tutte le volte in cui sono stata tradita dai miei stessi amori, che fossero tubetti di color verde basilico... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

...ovvero, sempre più in alto!, tanto per citare un tormentone pubblicitario dei miei tempi e dichiarare pubblicamente quanti anni ho. Però, solo che il ricordarmi il titolo mi ha portato via mezzo neurone, e il resto si è sciolto, leggendo il resto. Lei è Teresa, ormai un'amica di Menuturistico e una firma fissa dell'Emmetichallenge, che stavolta ci lascia un'interpretazione di un'abbinata classica, in chiave raffinata e chiccosa. E ci conforta leggere che, per quanto nuovo di zecca, il marito di... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Quando penso al debito di riconoscenza che ho nei confronti del mondo virtuale, è come se ragionassi secondo il principio della Matrioska: la bambolina russa, intendo, quella che ne contiene un'altra più piccola e poi un'altra e un'altra e un'altra ancora. Fra me e il mondo di internet c'è lo stesso rapporto di gratitudine: se non ci fosse stato, non avrei conosciuto così tante persone che altrimenti, nella vita reale, difficilmente avrei potuto incontrare. E se non ci fosse stato Menuturistico,... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0