Passare dall'ultima riga di un libro alla prima di un post non è sempre positivo, per chi lo deve recensire: non sempre, cioè, il flusso delle emozioni non ancora decantate è garanzia di un giudizio completo, equilibrato, rispettoso dell'opera e del sentire del lettore. E meno che mai lo è se il libro in questione è La Cena di Koch, che è un'opera devastante, sotto ogni aspetto: nel contenuto e nel messaggio, anzitutto, sorretti da una scrittura che, dalla metà del racconto in poi, si libera dela... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

di Alessandra Ho due caviglie, ma due caviglie, ma due caviglie che, al confronto, Dumbo è la Audrey Hepburn... E ora sono le 06.45, ho già litigato con la creatura che ha dormito dai nonni, portandosi dietro tutto il necessaire per la Notte e il Mattino ma dimenticandosi - toh, che caso- lo zaino con i libri di scuola("potevi dirmelo prima, che devo andare in autobus, ora come faccio????) e fatto il primo Atto di Coerenza dalle mattina ("domani, dormi un po' di più, altro che in ufficio alle otto/... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Comincia , con questa, una serie di Cartoline, quelle proprio vere, spedite tramite posta, decisamente datate, inviate quasi tutte intorno agli anni 20 alla madrina di mia mamma, amica intima della mia nonna, da suo fratello , in quel periodo imbarcato e di stazione in oriente.Sono cartoline bellissime che ci richiamano alla mente un periodo elegante e un po' sofisticato, che sa di cappellini sulle 23, sigarette fumate con un bocchino lunghissimo e fatali abiti da charleston!Sciangai, situata sul... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Scroll down for English version Il caldo sta ormai cominciando a farsi sentire, come è normale che sia, e con lui, per ciò che mi riguarda, una scarsa voglia di cucinare costantemente. Eccolì che cerco di recuperare in questo frangente piatti che si possano preparare con buon anticipo e magari già porzionati, da poter congelare e tirare fuori in giornate di "pigrizia globale culinaria" quando, dopo aver magari lavorato in giardino per un bel po', mi ritrovo con la voglia di mangiare qualcosa... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

di Alessandra Tolte le incombenze familiari, per quale motivo cucinate, voi?Io, ultimamente, sempre più per rilassarmi. Anzi, a pensarci bene, solo per quello. Anzi, a pensarci bene due, mi viene il sospetto che dietro tutto lo stress che accumulo, ci sia un piano preciso, ordito da marito&capo&creatura per poter godere di una robusta razione del pane quotidiano, visto che, altrimenti, mi dedicherei ad attività se non più amene sicuramente meno dannose per il giro vita, con buona pace dei loro desiderata,... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

So che molti di voi, oggi, si aspettano il resoconto della festa di sabato scorso: mi avete scritto in posta, mandato messaggi su facebook, qualcuno mi ha anche telefonato per sapere come era andata. A tutti, ho dato appuntamento a martedì, cioè a oggi, quando avrei pubblicato foto, flash e ricette di una serata allegra e spensierata come solo i compleanni dei quindicenni sanno essere. Invece, non ce l'ho fatta. Ci ho provato, credetemi, ma non ci sono riuscita. Perchè è da ieri che gli stessi ragazzi... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Tra chiese gotiche e stradine medievali e splendidi castelli Lubecca ci regala un'atmosfera magica dove la storia si sposa con la cultura e la bellezza. Scriveva il suo figlio forse più illustre, Thomas Mann: «Per ereditare bisogna anche essere in grado di capire. Ereditare: questa è in fondo la cultura». E sembra che a Lubecca la lezione sia stata assorbita perfettamenteBuona serataDani Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Scroll down for English version Oggi sono qui in veste di rapprentante ufficiale del blog per ringraziarvi tutti. Si proprio ringraziarvi e non solo per la vostra assidua lettura del nostro "lavoro" e neppure per i numeri a dir poco insperati che ci avete fatto raggiungere, ma per aver trasformato il nostro "condominio" virtuale in un magnifico salotto in piena regola, dove tutti si sentono liberi di ridere, di condividere, di prendersi un po' in giro e di chiacchierare a ruota libera,... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Fra i tanti debiti di riconoscenza che menuturistico ha contratto in questo primo anno di vita, uno dei più grossi riguarda la Spagna. Perchè, se è vero che tutto è cominciato da qui, è anche vero che la pista di lancio è stato il famigerato invito del Principe delle Afturie e tutta l'euforia che ne è derivata: surreale, subito dopo, quando qui sopra si parlava Efpagnol, e reale, di lì a poco, quando il reportage galiziano, imboccando strade che ancora non ci sono note, si è aggiudicato la pubblicazione... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0

Di Daniela Scroll down for English version Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura, ché la diritta via era smarrita. Ahi quanto a dir qual era è cosa dura esta selva selvaggia e aspra e forte che nel pensier rinova la paura! Direi che questo è il più famoso incipit della letteratura italiana . La sua chiarezza è assoluta e sa descrivere perfettamente lo stato d'animo di chi si trova al'improvviso perso in un ambiente ostile, reale o immaginario..... Ora, lungi da me l'idea... Continua a leggere...»

Condividi post

Repost 0