L'Almanacco di Mt - 30 maggio

Colonna sonora del 30 maggio

 

 

Il Santo del giorno : Santa Giovanna d'Arco. Tutto si sa della vita della giovane contadina francese: di come si arruolò, sostenendo di essere stata chiamata da Dio a liberare la Francia, di come combattè valorosamente, riconosciuta da tutti sul campo come la Pulzella Giovanna e seppe richiamare moltissimi volontari che combatterono intorno a lei e con lei e a cui lei imponeva un trattamento pietoso nei confronti delle popolazioni che sconfiggevano.

Anche circa la sua prigionia e morte è già stato detto tutto. Fu arrestata, abbandonata dal re di Francia che non la difesa, venduta agli inglesi, processata e condannata come strumento del diavolo.

La 19enn pulzella di Orleans venne briuciata viva a Rouen proprio il 30 maggio 1431 e le sue ceneri disperse perchè non potessero essere venerate.

Giovanna d'Arco all'incoronazione di Carlo VII in un dipinto di Jean-Auguste-Dominique Ingresnel Museo del Louvre a Parigi

 

Oggi è nato : Pietro il Grande, Zar di tutte le Russie

 

Accadde oggi: Nel 1992 un fortunatissimo signore New York vince al Lotto la bellezza di 30 milioni di dollari , indovinando tutti e sei i numeri usciti. Quando sui dice che la fortuna non conta niente nella vita.. :-)

Ma muore anche, a Parigi, nel 1778 Volter, al secolo Francois Marie Arout . Quando si dice che intelligenza, studio e volontà non contano niente nella vita ... :-)

 

Accade oggi : (ANSA) - ROMA, 29 MAG - L'università sforna laureati più giovani e più in corso. L'età della laurea passa, infatti, dai 26,8 anni del 2004 ai 24,9 nel 2012: 23,9 gli anni dei laureati di primo livello, 25,2 per i magistrali e 26,1 per i magistrali a ciclo unico. E' quanto emerge dal XV profilo dei laureati presentato oggi da Almalaurea. L'indagine mostra anche che per il complesso dei laureati migliora la regolarità negli studi: i laureati in corso, poco meno del 10% nel 2001, sono diventati il 41% nel 2012.

Quindi, quei pochi che sono rimasti a studiare, come informa uno studio Istat pubblicato la scorsa settimana, lo fanno con maggior regolarità, senza rimanere fuori corso. Peccato che siano così pochi e che abbiano poi così poche chances.

 

La ricetta del giorno : Blackberry-Red Wine Gelatin

 

Vengo dopo il tiggì :

alle ore 21,25 sul canale 28 del digitale (TV2000) verrà trasmesso un telefilm della serie Sherlock Holmes. A chi piace il genere questo "il segno dei quattro" è uno tra i più belli della saga del detective più celebre del mondo. 

Su Iris alle 21 c'è Maybe Baby, una commedia inglese del 2000 con Rowan Atkinson (mister bean) e Emma Thompson., la mia attrice inglese preferita. E' una commedia piuttosto divertente con un epilogo forse non all'altezza. Ma qualche risata, almeno scappa.

e al termine sempre su Iris e ancora per gli amanti del thriller c'è Franzy, il celebre film di Alfred Hitchcock, in cui per la prima volta è presente qualche scena un po' osè, rarissima nel genio dei gialli. La trama non ve la racconto, ovviamente, ma è sufficientemente inquietante per aver voglia di vederlo ancora :-)

 

Ce l'ho sul comodino :  Alexander Pushkin : La dama di picche.  Prima riga del libro: "La dama di picche indica una segreta malevolenza".

Un racconto splendido (1834) dove in pochissime pagine Pushkin è riuscito a riunire tutto l'animo russo della sua epoca e molti dei difetti umani universali.  E' presente l'aspetto religioso, venato da un velo di superstizione e di fatalismo, ci sono l'Amore, la crudeltà, la paura, la cupidigia e la sfortuna, il tutto presentato con sottile ironia e con un colpo di teatro finale bellissimo.

Ripeto, un libro che va letto 

 

Buona serata a tutti

Dani

Condividi post

Repost 0
Commenta il post